Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (CTF)

In cosa consiste il corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (CTF)? Vediamolo insieme

Corso di laurea in chimica e tecnologie farmaceutiche

IL CORSO DI LAUREA IN BREVE

Il corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche appartiene alla classe LM-13 e si configura come una magistrale di cinque anni a ciclo unico. Il suo piano di studi prevede materie di base a carattere chimico, biologico, medico e morfologico. Ci sono poi insegnamenti caratterizzanti, finalizzati all’acquisizione di conoscenze in chimica farmaceutica, tecnica farmaceutica, biochimica, farmacologia e farmacognosia. Grazie alle competenze eterogenee acquisite, il laureato potrà sovrintendere adeguatamente a tutte le fasi preposte alla produzione, formulazione e controllo del farmaco e dei prodotti per la salute.

REQUISITI DI ACCESSO

Per essere ammessi al corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche occorre avere un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

Inoltre, il corso di laurea presenta solitamente un test d’ingresso di sbarramento. In molti casi, si tratta del TOLC-F somministrato e progettato dal CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso), il quale prevede domande di biologia, chimica, matematica, fisica, logica e inglese.

Se intendi affrontare il test di ammissione per Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, puoi potenziare la tua preparazione con i nostri corsi in Live Streaming: i nostri tutor specializzati sono pronti a motivarti e a trasmetterti le giuste informazioni per superare la prova, coadiuvati da strumenti all’avanguardia come la nostra piattaforma e-learning. Per saperne di più sui corsi, compila il form a destra: i nostri orientatori ti ricontatteranno al più presto fornendoti una consulenza gratuita e senza impegno, all’interno della quale ti forniremo anche le credenziali d’accesso per la versione demo della piattaforma.

SBOCCHI PROFESSIONALI

I laureati nella magistrale in Chimica e Tecniche Farmaceutiche potranno occuparsi della formulazione, della produzione e del controllo di qualità dei prodotti farmaceutici, galenici, cosmetici, dietetici e nutrizionali, diagnostici e chimico-clinici. Qui di seguito gli sbocchi specifici di questa laurea:

  • farmacista (previa abilitazione)
  • ricercatore
  • tecnico del controllo della qualità
  • responsabile di fabbricazione, conservazione e distribuzione dei medicamenti
  • cosmetologo
  • erborista
  • impiegato nell’industria dietetico-alimentare

RICHIEDI INFORMAZIONI

    Scegli il centro più vicino*

    Quanti anni hai?*

    Hai il diploma?*

    *Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy (ai sensi dell’art. 13 GDPR 2016/679)

    Accetto di ricevere la newsletter con tutte le novità sui test. Potrai disiscriverti in qualsiasi momento grazie al link presente in ogni mail.

    Corso di laurea in chimica e tecnologie farmaceutiche

    IL CORSO DI LAUREA IN BREVE

    Il corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche appartiene alla classe LM-13 e si configura come una magistrale di cinque anni a ciclo unico. Il suo piano di studi prevede materie di base a carattere chimico, biologico, medico e morfologico. Ci sono poi insegnamenti caratterizzanti, finalizzati all’acquisizione di conoscenze in chimica farmaceutica, tecnica farmaceutica, biochimica, farmacologia e farmacognosia. Grazie alle competenze eterogenee acquisite, il laureato potrà sovrintendere adeguatamente a tutte le fasi preposte alla produzione, formulazione e controllo del farmaco e dei prodotti per la salute.

    REQUISITI DI ACCESSO

    Per essere ammessi al corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche occorre avere un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

    Inoltre, il corso di laurea presenta solitamente un test d’ingresso di sbarramento. In molti casi, si tratta del TOLC-F somministrato e progettato dal CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso), il quale prevede domande di biologia, chimica, matematica, fisica, logica e inglese.

    Se intendi affrontare il test di ammissione per Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, puoi potenziare la tua preparazione con i nostri corsi in Live Streaming: i nostri tutor specializzati sono pronti a motivarti e a trasmetterti le giuste informazioni per superare la prova, coadiuvati da strumenti all’avanguardia come la nostra piattaforma e-learning. Per saperne di più sui corsi, compila il form in fondo: i nostri orientatori ti ricontatteranno al più presto fornendoti una consulenza gratuita e senza impegno, all’interno della quale ti forniremo anche le credenziali d’accesso per la versione demo della piattaforma.

    SBOCCHI PROFESSIONALI

    I laureati nella magistrale in Chimica e Tecniche Farmaceutiche potranno occuparsi della formulazione, della produzione e del controllo di qualità dei prodotti farmaceutici, galenici, cosmetici, dietetici e nutrizionali, diagnostici e chimico-clinici. Qui di seguito gli sbocchi specifici di questa laurea: farmacista (previa abilitazione); ricercatore; tecnico del controllo della qualità; responsabile di fabbricazione, conservazione e distribuzione dei medicamenti; cosmetologo; erborista; impiegato nell’industria dietetico-alimentare.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

      Scegli il centro più vicino*

      Quanti anni hai?*

      Hai il diploma?*

      *Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy (ai sensi dell’art. 13 GDPR 2016/679)

      Accetto di ricevere la newsletter con tutte le novità sui test. Potrai disiscriverti in qualsiasi momento grazie al link presente in ogni mail.